MEDIOLANUM CUP – COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE, 7 OTTOBRE 2019

Si è svolta a Venezia la serata di Gala con le premiazioni della Mediolanum Cup 2019, prima edizione di

questa regata d’altura Rimini-Venezia. Presenti tutti gli equipaggi arrivati a Venezia dopo una giornata

difficile dovuta soprattutto alla mancanza di vento a metà percorso.

Hanno fatto gli onori di casa il vice presidente del Club Nautico Rimini, dott. Bonfiglio Mariotti e la dott.ssa Alessandra Cellucci, Senior Banker di Banca Mediolanum, ufficio dei promotori finanziari di Rimini, affiancati dal Vicepresidente della Compagnia della Vela di Venezia, dott. Francesco Martina.

Ospite d’onore della serata, il vicepresidente di Banca Mediolanum, dott. Giovanni Pirovano arrivato apposta da Milano. Un chiaro segno che la Banca milanese crede molto in questa regata che potrebbe diventare una classica dell’alto Adriatico.

“La vela è uno sport di squadra, cosi come lo è per la nostra azienda. Solo insieme si può vincere” ha detto il dott. Pirovano nel suo intervento durante la serata.

Vincitrice assoluta della regata l’imbarcazione Orlanda, un bellissimo TP52, al cui comando l’armatore e skipper Attilio Sammarini, socio del Club Nautico Rimini, in sole 14 ore, alla media di 6,5 nodi, ha condotto col suo validissimo equipaggio, la sua imbarcazione alla vittoria, portando a casa la bellissima coppa Challenger ed un prestigioso orologio Tag-Heuer.

Seconda assoluta Movida, lo Sly47 Del Pardo, di Bonfiglio Mariotti, a bordo con 4 giovanissimi della squadra agonistica Laser del Club Nautico Rimini. Skipper Luca Del Zozzo e Gianfranco Passafiume che si sono alternati al timone insieme ai giovanissimi atleti. Per loro per una esperienza unica a quella giovane età.

Vincitore della classe Bravo X-Altair di Rimini Sailing Team, per la classe Delta vince Il GS 63 di Luca Filanti. Gemmina Deux dei fratelli Gianluca e Gianfranco Sanchi, vincitori con equipaggio ridotto a soli due componenti, della categoria vele bianche. Premio speciale a Bruno Zappoli, armatore di Barbie, che insieme al suo equipaggio, ha vinto il premio onestà per aver dichiarato di aver acceso il motore per disimpegnarsi dalla bonaccia nelle acque antistanti alla punta della Maestra, con conseguente e inevitabile squalifica.

Assegnati i numerosi premi offerti dagli sponsor della manifestazione, la serata è stata allietata dalla violinista Anna Nash sulle note di Rondò Veneziano e da una cena nella migliore tradizione della laguna.

Spenti i riflettori sulla prima edizione, si sta già lavorando alla seconda edizione, il cui obbiettivo sarà quello di legare la manifestazione alle classiche di ottobre dell’alto Adriatico, inclusa la Barcolana.

Ringraziamo gli sponsor che hanno reso possibile questa iniziativa:
Gioielleria Aldo Tamburini,  TagHeuer, KeNovo, World dimension, Stileclettico, PROtect Tapes, Ford di Mazzoli, Maison et Cadeaux Rimini

Un ringraziamento anche al comitato di regata che ha gestito egregiamente le difficoltà dovute al maltempo, oltre che gli arrivi a Venezia alle prime ore del mattino.

Main sponsor: Banca Mediolanum Rimini

Media partner: Q Group – Rimini