ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI 2018-2019

Si è tenuto domenica pomeriggio l’appuntamento annuale con i soci del Club Nautico Rimini: hanno aperto i lavori Gianfranco Santolini, presidente del Club e Marco Valcamonici, direttore amministrativo, che hanno illustrato il bilancio e i progetti, molto positivi del 2019 e quelli futuri per il 2020, con il numero dei soci in forte crescita e con l’aumento delle attività. E’ stato presentato il bilancio consuntivo per l’approvazione e il bilancio preventivo per il 2019-2020, votati dai soci all’unanimità.
Il vice presidente Bonfiglio Mariotti ha parlato del progetto del Magazine del Club Nautico arrivato alla seconda edizione, e ha presentato la nuova rivista, ringraziando gli sponsor che hanno permesso la sua realizzazione. Ha inoltre illustrato i progetti di promozione delle attività del club e il supporto indispensabile di partners e sponsor, con un piano preciso per la loro valorizzazione.
Andrea Musone, resp. sportivo vela, ha parlato dei progetti futuri legati al suo settore e insieme a Saverio Sabbioni ha delineato i punti salienti del nuovo progetto di scuola d’altura, oltre al rafforzamento delle attuali attività Laser, 29er e Open Bic, dove il club si è distinto a livello nazionale per i prestigiosi risultati raggiunti dai suoi atleti, primo fra i quali Giacomo Musone, primo nel ranking italiano classe laser olimpico e Luca Rossetti, 10° assoluto e secondo fra gli italiani nella Mini Transat 2019.
Giordano Pecci ha parlato di motonautica e pesca e ha illustrato i prestigiosi traguardi raggiunti nel 2019, oltre alla presentazione del calendario 2020.
Infine Roberto Venturini ha parlato del grande lavoro svolto nel 2019 per l’organizzazione degli eventi sociali, culturali e sportivi: quasi 80 date, da replicare nel 2020.
E’ intervenuto come ospite Sauro Pari, presidente di Fondazione Cetacea che ha parlato del progetto di riqualificazione dell’ex delfinario portato avanti insieme al Club Nautico Rimini, che, se dovesse andare a buon fine, trasformerebbe la struttura di piazzale Boskovich in un centro per la cura e la riabilitazione di cetacei e tartarughe, oltre che sede della scuola di mare del Club Nautico Rimini.
La serata si è conclusa con i saluti dei dirigenti e un arrivederci al prossimo evento aperto a tutti che si terrà venerdì 13 e sabato 14 dicembre, ovvero il Baghin Day, appuntamento conviviale e solidale, i cui introiti andranno devoluti a Rimini for Mutoko.